Crema tatuaggio All in one. 100% Natural

Crema preparatoria

per lenire la pelle e renderla più lavorabile, da utilizzare precedentemente alla sessione di lavoro.
Se utilizzata correttamente, Poiseline è in grado di fissare ulteriormente e naturalmente lo stencil sulla pelle consentendo migliore visibilità e conseguente perfezionamento dei dettagli e minore affaticamento della vista.

Preparato da lavoro

in grado di sostituire la vaselina filante migliorandone le prestazioni. La composizione di Poiseline è stata accuratamente studiata per andare incontro alle esigenze dell’operatore, permettendogli di ottenere un effetto lenitivo già durante la fase di esecuzione con la relativa diminuzione dell’irritazione e del dolore, consentendo quindi sedute più lunghe e rilassanti. E’ inoltre il primo prodotto clinicamente testato e approvato dermatologicamente, presente nel settore del tatuaggio e delle dermopigmentazioni. Non sono contenuti petrolati , paraffina o altri derivati del petrolio*; parabeni*, siliconi*e sls*. Totalmente biocompatibile, ipoallergenica e biodegradabile*.
Molte delle allergie che si manifestano a seguito del tatuaggio, sono effettivamente dermatiti da contatto o allergie dovute all’utilizzo di vaselina**, depilazione ed espozione ai raggi UVA; con Poiseline diminuiscono notevolmente i rischi allergenici. Pur avendo un maggiore costo rispetto alla vaselina filante, Poiseline consente di risparmiare sia come quantità di utilizzo sia come consumo di panno assorbente: i singoli strappi di carta, infatti, si sporcano e ungono meno.

Crema aftercare

lenitiva e antibatterica. Idonea per pelle squamata, infiammata, per ferite e abrasioni. Tutti gli ingredienti sono naturali emollienti e con la formula originale di Poiseline vengono uniti per ottenere un prodotto unico e di altissima qualità:
Burro di Karitè: è ricavato dai semi di un albero che gli indigeni chiamavano l’albero “della salute e della giovinezza”. Una parte importante, per la funzione terapeutica e cosmetica del Karitè, è l’insaponificabile, una parte estranea al grasso, chiamata così in quanto a contatto con la soda non reagisce per diventare sapone, come avviene con i grassi. Nel burro si ritrovano la vitamina A, la D e la E.
Calendula:. Essenziale per infiammazioni localizzate in profondità e ferite purulente risentono dei vantaggi delle applicazioni esterne a base di calendula. Recenti studi hanno evidenziato che sono soprattutto le infezioni della pelle causate da stafilococchi a reagire bene all’applicazione di preparati a base di questa pianta. L’attività antibiotica, dovuta ai flavonoidi e alle saponine, è diretta verso svariati microorganismi, in particolare contro i batteri Gram-positivi, quali Staphylococcus aureus e Streptococcus betahaemolyticus.
Olio di crusca di riso: utilizzato per il suo elevato contenuto di gamma orizanolo che grazie alla sua particolare struttura chimica, presenta una significativa attività antiossidante. Impiegato sulla pelle, è dimostrato questo principio attivo possiede la capacità di schermare le radiazioni ultraviolette e di proteggere la cute dai danni causati da queste
Pantenolo: è una forma più stabile dell’acido pantotenico o vitamina B5. Nella pelle il pantenolo viene trasformato in acido pantotenico, spesso chiamato “la vitamina della bellezza” o “la regina delle vitamine della pelle”. Esso favorisce una migliore umidità cutanea in quanto penetra negli strati più profondi della pelle e vi fissa l’acqua. Una pelle secca e sensibile viene quindi mantenuta più a lungo sana, bella ed elastica. Il pantenolo favorisce il metabolismo energetico delle cellule cutanee e la loro nutrizione ottimale, e ne stimola la divisione. Esercita inoltre un’azione calmante e curativa, ed è quindi un ausilio in caso di colpo di sole e di forti eritemi cutanei
Vitamina E: rappresenta un fattore nutritivo essenziale per il benessere dell’organismo ed è considerata la VITAMINA ANTIOSSIDANTE PER ECCELLENZA, per la sua azione protettiva sui lipidi delle membrane cellulari bersaglio dei radicali liberi. Le sue proprietà sono idratanti, antinfiammatorie e lenitive. Applicata sulla cute la vitamina E riduce la formazione di rughe e i danni da fotoinvecchiamento (eccessiva esposizione ai raggi solari, lampade abbronzanti UV) concentrandosi nell’epidermide, soprattutto nello strato corneo, primo sistema di difesa contro gli agenti esterni responsabili di un’eccessiva produzione di ROS (specie reattive dell’ossigeno).
Aloe Barbadensis: agisce principalmente come idratante cutaneo e lenitivo, ma possiede anche proprietà antifungine ed antimicrobiche. Come accade per i prodotti ricchi di mucopolisaccaridi, il gel di Aloe forma un film protettivo sulla pelle, che gli consente di svolgere la funzione di ottimo agente idratante. Tradizionalmente vengono attribuite all’Aloe proprietà cicatrizzanti, lenitive e disarrossanti. I fitocostituenti dell’Aloe sembrano inoltre essere in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina, contribuendo a contrastare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo. Grazie alla capacità di calmare le irritazioni e ridurre l’arrossamento della pelle, viene spesso inserita nei prodotti solari e nei cosmetici utilizzati per contrastare gli effetti aggressivi degli agenti atmosferici sulla pelle (vento, freddo, sole).

Crema mani

con elevate capacità di reidratare la cute danneggiata e screpolata dai guanti da lavoro e dai prodotti antibatterici.

** L’Unione Europea applica al petrolato la fascia di rischio R45 con la nota N, poiché la sostanza può essere cancerogena. Sul contenitore primario del prodotto in questione è diventata obbligatoria la dicitura “May cause Cancer”.